• Home
  • Astrologia Esoterica
  • Segni zodiacali da punto di vista Esoterico

Ariete tu e i tuoi simboli

Dal 21 marzo al 20 aprile
Ariete primo segno dello Zodiaco, primo fuoco. Un fuoco primigenio, violento, impositore, forte; pronto ad infiammarti per un’idea, una passione, per un moto di collera. Rappresenti il principio di ogni cosa esistente, la nascita, la primavera, la vita. Al centro del disegno Marte, tuo governatore, guerriero, pieno di potenzialità e di potere, agisci con istinto senza riflettere. Ed è un ariete che ti accompagna nella battaglia che sta per venire, porti una fiaccola in mano per illuminare la strada che devi percorrere. Il simbolo dell’Ariete governa la testa, dove il cervello controlla i pensieri che devono essere trasformati in azioni, lo indica il paesaggio vulcanico (in alto al centro), a rappresentare le passioni e i conflitti dove i nostri veri nemici, l’avidità, l’invidia, la lussuria, l’ossessività, l’odio, la vendetta, non devono avere il sopravvento dentro e fuori di noi, e con l’intelligenza, che le energie fisiche- spirituali pissono controllare i pensieri disordinati e trovare il Cristo interiore in quanto roccia fondamentale. In basso a destra la salamandra, relativo all’elemento fuoco, ed ancora una salamandra la troviamo sull’elmo alato di Marte; e la sublimazione che spinge i nostri centri energetici (chakra) di trascendere ad alte dimensioni che ci permettono di raggiungere altri livelli di coscienza e conoscenza. In alto a sinistra Giustizia: una donna bendata (Velo di Iside), cammina portando la luce della conoscenza. Tutti dovremmo seguire questa strada solo perché nulla ci salverà esternamente, ma interiormente, ci sarà sempre sotto la custodia il nostro Santo Angelo Custode. Sigillo di Phaleg Spirito olimpico di Marte.

Toro tu e i tuoi simboli

Dal 21 aprile al 20 maggio. Segno di terra, cardinale, femminile.
Primo segno di terra, la tua una terra “vergine”, rappresenti la <<Madre Terra>> che tutto accoglie; sei la forza creatrice, non è un caso che governi la gola (voce); l’idea prima lasciata nel segno dell’Ariete diviene creazione nel tuo grembo (e Dio disse… Sia la luce). C’è una identità fra te e il tuo segno oppositore Scorpione indicato dal casco con l’aquila che indossa il puttino giù in basso accanto a Marte (la lotta); e Marte è signore sia dell’Ariete che dello Scorpione. Al centro un toro bianco con i zoccoli e le corna d’oro, porta una corona di rose, in alchimia si riferisce alla conversione di piombo (toro nero) in oro (toro bianco) attraverso l’uso dell’immaginazione dell’idea prima, la forza creatrice della voce e la conoscenza indicata dalla lampada che tiene Venere in mano, possiamo attuare i nostri desideri per scopi costruttivi (sincronia di una delle sette leggi dell’universo). Ed eccola Venere, astro governatore del segno, nella cornice ligneo- ramata (rame metallo di Venere), che circonda il disegno, il suo glifo a sinistra, all’alteza della coda del toro, e sempre a sinistra in alto il sigillo di Venere simbolo di Uriel uno dei sette Arcangeli, significa “Fuoco di Dio”. Ancora lungo la cornice a destra i caratteri delle <<intelligenze>> di Venere, dei suoi angeli e demoni. Sullo sfondo a sinistra La Papessa (Iside), il secondo Arcano Maggiore dei Tarocchi. Lei, la donna che è alla porta del tempio, il suo aspetto è quello di una vergine, cosi come è la terra del toro in cui si piantano i semi. Seduta sul suo scranno con il libro dei misteri sulle ginocchia, ai suoi piedi l’immagine del simbolo della luna crescente del tempo e del ritmo (altra legge dell’universo). Solo con ingegno e fantasia è possibile affrontare il principio che, mentre il ritmo non si può annullare o interrompere, con l’applicazione della saggezza e della conoscenza noi possiamo raggiungere i nostri obbiettivi.

Gemelli tu e i tuoi simboli

segno zodiacale gemelliDal 21 maggio al 21 giugno
Terzo segno dello zodiaco e primo segno d’aria. Nei tuoi simboli racchiudi tutto l’insegnamento cosmico delle leggi ermetiche. L’idea prima nata con il fuoco primordiale dell’Ariete, divenuta forza creatrice nella terra vergine del Toro, in te diventa realizzazione nella polarità, e sei proprio tu il primo segno doppio, lo indica l’ermafrodite alato in alto nel disegno, (maschio e femmina li creò, Genesi 1,8-27). Un uomo e una donna uniti in un solo corpo (Hermes e Afrodite). Essi rappresentano la tesi e antitesi, amore e odio, guerra e pace, Eros e l’intelletto. Due forze opposte producono una realtà complementare poiché l’unità indissolubile comprende entrambi. Una donna prende un squadra (simbolo massonico), la giustizia, ma anche la lotta tra forze opposte che si risolvono solo con l’amore. L’uomo porta una bussola per circoscrivere le nostre passioni (elementi istintivi che ci dominano e ci rendono schiavi del vizio), per mantenerli entro i limiti usando l’intelletto (Mercurio tuo governatore) da applicare alla dissoluzione dei complessi attraverso la somministrazione di proposte adeguate al subconscio. Al centro i due serpenti del caduceo di Hermes. Il sole e la luna sono l’illuminazione riferita ai principi maschile e femminile le cui interazioni sono visti come fenomeni naturali. Il caduceo di Mercurio è un piccolo albero cabalistico; lo specchio è la corona Keteher, la palla giù è Malkuth, il regno, la donna afferra l’asta in posizione corrispondente a Yesod (o inconscio collettivo) zona della luna, l’uomo afferra l’asta in posizione corrispondente a Tiphareth (la bellezza), campo del sole (ego). Entrambi puntano il dito indice la donna verso il basso e l’uomo verso l’alto a indicare ancora un’altra legge dell’universo; << La legge delle corrispondenze>> 2° legge della Tavola Smeraldina che recita <<Com'è in alto così in basso, com'è sopra così sotto per formare quell'unica cosa>>. A destra l’Angelo Rafael “Dio Guarisce” mescola una porzione omogenea equazione alchemica – Tesi + Antitesi = Sintesi. A sinistra il Matto indica l’elemento aria essenziale per il soffio vitale associato con i polmoni di cui i gemelli sono governatori.
In basso l’unicorno simbolo di castità e il leone simbolo di amore insieme per creare l’armonia tra le diverse ma complementari forze. In basso al centro il glifo dei Gemelli circoscritto da due quadrati sormontati a formare la stella a otto punte dentro un cerchio, si riferisce al mistero della quadratura del cerchio (Dio) si manifesta in natura con i quattro elementi (terra, aria, fuoco, acqua). Seduta sul cerchio sta una scimmia con la faccia di cane (cynocephalus). È un simbolo dell’evoluzione della coscienza che ha trasformato il caos in ordine e progresso. La scimmia è un animale strano, la sua curiosità diventa osservazione, inchiesta, indagine e quindi associare, confrontare esperienze e trarre conclusioni per scoprire le “leggi” che governano L’Universo. La scimmia è il simbolo di Thoth.

Cancro tu e i tuoi simboli

segno zodiacale cancroDal 22 giugno al 22 luglio
4° segno dello zodiaco e 1° segno d’acqua; generatrice e Madre.
L’idea realizzata nella polarità del segno dei Gemelli in te si genera. L’anima trova la sua porta d’accesso (21 giugno Solstizio d’Estate) trovando in Te tutti e quattro gli elementi, in alto a sinistra; Fuoco (bastone), Acqua (coppa), Aria (Spada) e Terra (denaro) espressi negli Arcani minori. Maestra del Cancro è la Luna e nell’angolo destro in alto il suo <<segno>> o <<carattere>>, circondato da un drago d’acqua, simbolo della pioggia, della fecondità celeste. La Luna appare nel suo stato crescente di legge con riferimento alla frequenza e la velocità con cui il corpo fisico è sottoposto. La luna, il petto e il cancro si riferiscono al passato, all’archeologia mentale, ricerca di tesori, ricordi ed eventi che sono già accaduti. Contrariamente a quanto pensava Freud che il subconscio è un deposito di rottami dannoso per la salute mentale, Jung ha scoperto che il subconscio mantiene anche tesori e potenzialità che possono riscattare la personalità. Ed eccolo li in basso lo scrigno con mani che afferrano i preziosi; rappresentano lo sforzo e il duro lavoro dell’uomo indispensabile per poter risalire la gerarchia dei cicli vitali indicato dalle scanalature che formano la spirale del guscio a rappresentare che il progresso nella vita non opera in modo lineare ma attraverso forme cicliche (non a caso il cerchio dello Zodiaco). Molte le mani nel disegno che agguantano preziosi dalla cassa del tesoro. Ma se una mano prende un’altra da; a destra viene spaccata una melagrana, immagine della vulva e simbolo della fecondità: escono i semi, perle di vita, dalla rossa spaccatura. Un’altra mano sta sopra il glifo del segno 69 che indica il perpetuo divenire, il ciclo
luce-oscurità dove tutto deve necessariamente stare in equilibrio “come in alto così in basso per formare quell’unica cosa”; perché la dove vi è una “porta d’entrata” ci sta pure una “porta d’uscita” lo indicano le due tartarughe in fondo a destra sulla spiaggia simbolo di Saturno (Dio del Tempo) governatore del tuo dirimpettaio (Capricorno) con il suo Solstizio d’Inverno, l’Iniziato. L’espressione della potenza della Luna (governatore essoterico) e Nettuno (governatore esoterico) tramite il segno del Cancro è molto rilevante, la Luna Madre di Tutte le Forme, e Nettuno, il Dio delle Acque. – Lo Spirito di Dio che si muove sulla superficie delle acque (Genesi).

Leone tu e i tuoi simboli

Leone Tu e i Tuoi simboli   foto leone
Dal 23 luglio al 23 agosto.
Quinto segno dello Zodiaco e secondo segno di fuoco. Il tuo è un fuoco che genera, non a caso il glifo del segno rappresenta uno spermatozoo stilizzato. Al centro un leone gigante che domina la scena, apparentemente aggressivo, simboleggia fierezza e maestosità con attitudini di comando e sovrano di tanta bontà, ma guai a contraddirti o a mentirti. Tuo governatore è il sole fonte di vita. In alto a centro una corona (Keter prima emanazione dei Sefirot) con dentro un cuore, simbolo di luce cosmica. La corona è il Padre, il leone ed il sole rappresentano il bambino; Padre e Figlio sono uno. Il Leone governa il cuore senza il quale nessun essere vivente potrebbe esistere, ma per esistere dobbiamo annullarci nella via dell’iniziazione o come viene definito da Jung nel processo di individuazione. In basso a destra Ercole che lotta con il leone di Nemea legato all’esperienza iniziatica. L’individuazione è un processo di espansione della coscienza che intercorre tra la fase lunare (segno del Cancro, inconscio collettivo) per la fase solare (segno Leone) che richiede lo sviluppo e la ponderatezza per governare l’Io Sono. Le dodici fatiche di Ercole hanno a che fare con i dodici segni zodiacali e si riferiscono alle prove e all’esperienza che dobbiamo affrontare nel nostro processo evolutivo. In questa fase Ercole affronta il leone a mani nude (il sapere) lo strangola con la forza (osare) delle sue braccia (volere) per farsi un vestito con la sua pelle (tacere). La lotta di Ercole con il leone ci insegna che ognuno di noi deve imparare, attraverso la conoscenza a saper contenere la forza, la potenza selvaggia e indomita che esiste n ognuno di noi. Ed eccolo li l’albero delle mele d’oro (simbolo di conoscenza), ai piedi di Apollo Dio del sole che suona con la lira una musica celestiale ispirata con amore ed emozione. L’amore è la forza più potente che domina l’universo in grado di fare qualsiasi miracolo. Attorno ad Apollo i girasoli sempre alla ricerca del sole, rappresentano i pianeti che in perfetto e perpetuo ordine girano intorno a sole, vogliono trasmettere una lezione molto semplice e profonda, come i girasoli possiamo anche noi rivolgere la nostra attenzione al Sole interiore emanazione di Luce e Amore. In basso al centro un fiume: è il grande fiume di acqua viva, simbolo della sessualità, non a caso il tuo segno rappresenta l’eros (V° campo). In alto a sinistra in direzione delle zampe del leone vi e dipinto un volto solare irradiante, circondato da un serpente che si morde la coda: il serpente ouroboros, che indica l’Unità del Tutto, l’Uovo Cosmico, il potere che eternamente consuma e che eternamente rinnova se stesso. Sopra questa figura il sigillo del Sole; a destra, di fronte, Och, lo spirito olimpico del Sole che concede lunga vita, saggezza e onori a chi, come Ercole, a saputo trovare la forza dell’amore e dello Spirito Santo nella via cristica.

La strada per il successo
  • Dove sono

    Sede Legale: Via Leonardo Da Vinci 243
    Palermo 90145, ITA

    Telefono: 091 406951
    Cellulare: 338 20 44 713 - 344 5663307

  • Social Network